Buongiorno!! passiamo oggi ad un altra ricetta pasquale, stavolta salata, la pizza al formaggio o “crescia” come viene chiamata nelle Marche, da cui il termine “crescia si riferisce alla crescita dell’impasto che avviene durante la lievitazione. E’ una torta dove l’ingrediente principale ovviamente è il formaggio e si presenta come una torta morbida, umida e molto saporita. Di solito viene accompagnata da salumi e vino rosso ed è perfetta da portare durante le gite fuoriporta di Pasquetta. Che sia una ricetta tipica del periodo di Pasqua lo fa intendere anche il procedimento della ricetta originaria, che voleva fossero utilizzate 40 uova (tante quanti i giorni della Quaresima). Veniva preparata il Giovedì o il Venerdì Santo, e secondo l’usanza, non andava assaggiata finché non si “scioglievano le campane”, ovvero al termine del periodo di penitenza della Quaresima. Si dice che questa ricetta tradizionale abbia avuto origine durante il medioevo dalla monache del monastero di Santa Maria Maddalena di Serra de’ Conti. Insieme a questo lievitato salato sulle nostre tavole possiamo trovare anche il Casatiello napoletano e i fiadoni abruzzesi .

PIZZA DI PASQUA AL FORMAGGIO

Portata Aperitivo, Portata principale
Cucina Italiana

Ingredienti

  • 500 g di farina 00 oppure metà 00 e metà manitoba
  • 3 uova
  • 50 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte
  • 25 g di lievito di birra fresco oppure 7 g di lievito di birra secco
  • 100 g di parmigiano
  • 80 g di pecorino
  • 80 g di emmenthal a cubetti o groviera
  • 5 g di sale
  • 5 g di pepe
  • 1 uovo per spennellare

Istruzioni

  • Sciogliete il lievito di birra nel latte appena tiepido.
  • Nella ciotola della planetaria unite le farine, il latte con il lievito, le uova sbattute, l'olio, il sale e il pepe. Mescolate con il gancio a foglia per alcuni minuti.
  • Unite i formaggi grattugiati insieme all'emmenthal a cubetti e continuate a mescolare con il gancio ad uncino, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
  • Trasferite l'impasto nello stampo di carta da panettone (1kg) oppure in uno stampo imburrato e infarinato dai bordi alti e lasciate lievitare in forno spento per circa 2 ore e 30 minuti.
  • Accendete il forno a 180° e spennellate la cupoletta della pizza con l'uovo sbattuto.
  • Infornate la pizza al formaggio e fate cuocere per 35/40 minuti sempre a 180°. Per valutare la cottura della pizza fate sempre la prova stecchino, se esce pulito la pizza è pronta.

Note

  • Per lo stampo da panettone di carta vi consiglio questi .

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e condividi la tua creazione con l’hashtag #cookingwithjulia . Entrerai nella mia gallery!

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.