Buongiorno amici! è l’ultima settimana di carnevale e voglio farvi compagnia ancora un pò con ricette dolci e fritte dedicate a questo periodo. Ho conosciuto Molino Rachello, che mi ha presentato le sue farine Oasi: un’ampia gamma di farine provenienti da grano selezionato e coltivato all’interno, appunto, delle Oasi. Ne fanno parte oltre 30 aziende agricole attive in 3 regioni, selezionate tra le migliori produttrici di grano in Italia. Le coltivazioni sono tutte in zone lontane da agenti inquinanti, e tutta la filiera produttiva è controllata e garanzia di elevata qualità. Ho scelto di provare una delle tante novità, la farina Tritordeum Bio che si trova nel fantastico KIT OASI RACHELLO che potete acquistare nello shop online del Molino. Per l’occasione ho preparato dei RAVIOLI DOLCI farciti con ricotta e cioccolato. Utilizzando la farina Tritordeum, cereale nato dall’incrocio di grano tenero e orzo, l’impasto dei ravioli risulta morbido, elastico e facile da stendere senza fatica con il mattarello.

RAVIOLI DOLCI DI CARNEVALE

Portata Dessert, Portata principale
Cucina Italiana
Preparazione 20 minuti
Cottura 5 minuti

Ingredienti

  • 200 g di farina Tritordeum Bio di Molino Rachello
  • 50 g di farina 0 di Molino Rachello
  • 2 uova
  • 50 g di burro morbido
  • 3 cucchiai di limoncello
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone (scorza)

Per la farcitura:

  • 300 g di ricotta di pecora o vaccina
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1 pizzico di cannella (opzionale)
  • 1 bicchierino di liquore all'anice secco
  • 50 g di cioccolato fondente

Per la frittura

  • 1 litro di olio di semi di girasole
  • 1 termometro da cucina

Istruzioni

  • Mescolate in una ciotola la farina, aggiungete le uova, il limoncello, il sale, il burro morbido e la scorza del limone. Impastate bene con l’impastatrice oppure amano. Fino a raggiungere un composto liscio ed elastico. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e riponete in frigo per 20 minuti.
  • Nel frattempo preparate il ripieno mescolando in una ciotola la ricotta con lo zucchero a velo, il pizzico di cannella, se vi piace, il liquore all’anice e il cioccolato fondente tritato.
  • Riprendete l'impasto, stendetelo con il mattarello molto sottile e con un coppapasta da 9cm tagliate dei cerchi di pasta. Mettete nella pentola per friggere, l’olio di semi e aspettate che arrivi a 170°, temperatura ottima la frittura.  Farcite con la ricotta le sfoglie di pasta e chiudete a mezzaluna, bagnando pochissimo i bordi della pasta per sigillare bene e non rischiare che in cottura il ripieno fuoriesca.
  • Friggete i ravioli pochi minuti fino a doratura, scolateli su carta assorbente e serviteli con una spolverata di zucchero a velo.

Note

*Per questa ricetta ho utilizzato la Farina biologica di grano duro e orzo selvatico
Tritordeum Bio di Molino Rachello 

Queste farine hanno un packaging fresco colorato e dinamico, ed hanno tutte le informazioni che ti servono scritte chiaramente su ogni singola confezione! Sono rimasta piacevolmente colpita dal brand Molino Rachello, per questo se volete provare anche voi queste farine vi lascio un CODICE: OGNIDOLCEVALE che potete utilizzare nel loro shop online e vi permetterà di avere la spedizione gratuita fino al 21 febbraio!!

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e tagga @molinorachello e condividi la tua creazione!

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.