Buongiorno amici! Le castagnole sono i dolci fritti più amati del periodo di carnevale. Ne esistono varietà infinite ma quelle fritte, secondo me sono le migliori! Per preparare queste soffici palline zuccherate ho aggiunto la ricotta nell’impasto e il mix di farina Oasi Mediterranea del Molino Rachello. Ho conosciuto Molino Rachello, che mi ha presentato le sue farine Oasi: un’ampia gamma di farine provenienti da grano selezionato e coltivato all’interno, appunto, delle Oasi. Ne fanno parte oltre 30 aziende agricole attive in 3 regioni, selezionate tra le migliori produttrici di grano in Italia. Le coltivazioni sono tutte in zone lontane da agenti inquinanti, e tutta la filiera produttiva è controllata e garanzia di elevata qualità. La farina Oasi Mediterranea è un mix di semi oleosi di girasole, lino e sesamo, con fiocchi d’orzo e avena ed una base di farina di grano duro Senatore Cappelli Bio. La presenza dei semi dona alla castagnola un gusto rustico e particolare! Si tratta di una ricetta facilissima e super veloce. L’impasto si prepara in pochi minuti, mescolando tutto in una ciotola.

CASTAGNOLE RUSTICHE ALLA RICOTTA

Portata Dessert, Portata principale
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 4 minuti

Ingredienti

  • 125 g di Farina Mix Oasi Mediterranea di Molino Rachello
  • 125 g di farina Tipo 0 di Molino Rachello
  • 250 g di ricotta
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 6 g di lievito per dolci
  • 1 limone (scorza)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 litro di olio di semi di girasole
  • 1 termometro da cucina
  • q.b. di zucchero semolato per la copertura

Istruzioni

  • In una ciotola unite la ricotta sgocciolata, la scorza del limone, le uova, il sale,lo zucchero e la vaniglia. Mescolate bene con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
  • Aggiungete le farine e il lievito setacciati. Continuando a mescolare avrete un impasto morbido ma corposo.
  • Mettete nella pentola per friggere, l’olio di semi e aspettate che arrivi a 170°, temperatura ottima la frittura.  Aiutandovi con due cucchiai prendete un po'di impasto e lasciatelo cadere nell’olio. Cuocete le castagnole immerse nell'olio, giratele spesso fino a quando diventano dorate all'esterno e belle gonfie.
  • Mentre le castagnole stanno cuocendo abbassate leggermente la fiamma per mantenere l'olio alla temperatura di frittura ed evitare una cottura troppo aggressiva, se invece la fiamma è troppo bassa le castagnole assorbono l'olio. Scolate le castagnole sulla carta assorbente e passatele nello zucchero semolato.

Note

*Per questa ricetta ho utilizzato il mix di farine Oasi Mediterranea di Molino Rachello

Se volete provare anche voi queste farine vi lascio un CODICE: OGNIDOLCEVALE che potete utilizzare nel loro shop online e vi permetterà di avere la spedizione gratuita fino al 21 febbraio!!

Se amate le castagnole dovete provare anche i ravioli dolci !

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e tagga @molinorachello e condividi la tua creazione!

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.