Buongiorno amici! Ogni anno mi riprometto di non friggere, è una cosa che odio perché ho una cucina piccola e in poco tempo l’odore di fritto invade ogni superficie! ma poi cedo sempre…perché se non friggi a carnevale quando lo fai? ti senti quasi giustificato … o no? Le ciambelle fritte o graffe sono un dolce lievitato che troviamo spesso nei bar o nelle pasticcerie ma nel periodo di carnevale diventano protagoniste insieme alle frittelle, alle castagnole, alle chiacchiere col sanguinaccio. e al migliaccio napoletano. La loro preparazione è molto semplice, i tempi di lievitazione lunghi ma, vale assolutamente la pena aspettare, una bontà unica amatissima da grandi e bambini!

CIAMBELLE FRITTE AL CACAO

Portata Dessert, Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 25 porzioni

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 300 g di farina manitoba
  • 40 g di cacao amaro
  • 60 g di zucchero bianco
  • 1 cucchiaio di miele
  • 280 ml di latte
  • 80 g di burro morbido
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bicchierino di limoncello
  • 1 l di olio di semi di arachide

Istruzioni

  • Versate nella ciotola della planetaria le farine, lo zucchero, il liquore, le uova e iniziate a lavorare l’impasto, con il gancio a foglia. Unite poco per volta il latte dove avrete sciolto il lievito con il miele. Lavorate l’impasto e aggiungete il sale.
  • Cambiate il gancio con quello ad uncino e incorporate poco per volta il burro, continuate ad impastare fino ad ottenere una massa liscia ed elastica. Ribaltate l’impasto su un piano imburrato e arrotolatelo, formando una palla, trasferitela in una ciotola, coprite con della pellicola e conservate in frigorifero per tutta la notte, oppure lasciate lievitare in forno spento con luce accesa per 4 ore.
  • Prendete l'impasto lievitato e lavorate l’impasto brevemente, facendo un paio di pieghe e fatelo riposare per un oretta sempre nella sua ciotola in forno spento con luce accesa,
  • Preparate 25 quadrati di carta forno.
    Stendete l'impasto ad uno spessore di 1,5 cm e con l’aiuto di un coppapasta di 8 cm e uno da 3 cm formate le ciambelle, posizionatele ognuna su un quadrato di carta forno in una teglia e coprite con la pellicola. Fate lievitare ancora 1 ora.
  • Friggete le ciambelle nell’olio (170°) su entrambi i lati, scolate su carta da cucina e tuffatele nello zucchero semolato, servite ancora calde.

Note

*ricetta tratta e modifica dal blog di Madame Gateau

Ogni regione ha la sua tradizione, per esempio gli struffoli a Roma li troviamo durante il periodo di carnevale invece a Napoli sono un dolce tipico natalizio.  In Toscana c’è il berlingozzo, una ciambella aromatizzata all’anice adatta a chi non ama il fritto.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e condividi la tua creazione con l’hashtag #cookingwithjulia . Entrerai nella mia gallery!

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.