Buongiorno amici! il tempo scorre molto velocemente e già siamo in pieno carnevale, quest’anno non ero sicura di riuscire a pubblicare qualcosa di nuovo per voi, siamo molto impegnati ed è proprio vero quello che mi dicevano..” i mesi che precedono le nozze sono i più folli”… eh si stiamo facendo proprio quel passo e siamo felicissimi. Ci sono tante cose a cui dobbiamo pensare e riuscire a stare dietro a tutto non è sempre semplice, ma il mio angolino di felicità, il mio cooking va curato e coccolato cosi la scorsa domenica ho provato la ricetta della mia amica Monica che tempo fa aveva pubblicato il migliaccio con le albicocche secche.

 Avendo un compagno napoletano a volte mi ritrovo a preparare dolci della sua terra, non perchè mi vengono richiesti , sia chiaro, lui adora solo dolci al cioccolato, ma perchè sono veramente buoni, la pasticceria napoletana è così varia che c’è sempre qualcosa da imparare.

Il MIGLIACCIO è un tipico dolce di Napoli, a base di ricotta, semolino e canditi, e viene preparato durante il periodo di carnevale. Ovviamente come tutte le ricette che vengono rifatte, ognuno mette il proprio gusto, tempo fa avevo provato la ricetta classica ma senza canditi.

Migliaccio napoletano con albicocche secche

Porzioni 10 porzioni

Ingredienti

  • 600 ml di latte
  • 250 g di ricotta
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 120 g di semolino
  • 80 g di albicocche secche
  • 1 limone (scorza)

Istruzioni

  • In un pentolino portate a bollore il latte con lo zucchero e la buccia del limone. Versate il semolino a pioggia nel latte bollente e mescolate rapidamente per non far formare i grumi. Cuocete per cinque minuti mescolando continuamente ed eliminate i pezzi di buccia di limone.
  • Una volta cotto, versate il composto in una ciotola e aggiungete la ricotta e poi le uova. Mescolate bene e aggiungete in ultimo le albicocche secche tagliate a listelli.
  • Accendete il forno a 170°CVersate il composto in una teglia rivestita con carta forno (diametro cm 22) Cuocete a 170°C per circa 45 minuti.Sfornate e lasciate riposare per alcune ore (anche un giorno) il dolce e servitelo spolverato di zucchero velo.

Note

*ricetta tratta dal blog di Monica CakeGardenProject

La consistenza del migliaccio è molto morbida e umida.

Una volta sfornato lasciate raffreddare bene e spolveratelo con molto zucchero a velo prima di servirlo.

Nel suo post, Monica racconta molto bene le origini di questo dolce così particolare, vi consiglio di darci uno sguardo.

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e condividi la tua creazione con l’hashtag #cookingwithjulia . Entrerai nella mia gallery!

Alla prossima!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.