Il Clafoutis è una ricetta di origine francesce, il cui nome deriva dall’occitano clafotis, dal verbo “clafir” che significa riempire. Esistono molte varianti di questo dolce, con frutta diversa: dalle prugne alle mele, dalle pere alle albicocche; oltre alle versioni salate con con verdure al posto delle frutta, come gli spinaci o funghi. Avevo preparato tempo fa il clafoutis alle ciliegie ed è una di quelle ricette che è rimasta purtroppo in archivio e ha fatto spazio ad altre pubblicazioni durante la primavera. Stavolta però non potevo far rimanere questo dolce così goloso chiuso in un cartella e far passare un altro anno. Complice un week end piovoso, ho provato la variante con pere e cioccolato, così autunnale!! Ho tirato fuori la mia soft box e ho scattato con luce artificiale. Sapete che preferisco la luce naturale SEMPRE ma questo dolce sarebbe sparito la sera stessa e quindi mi sono dovuta rassegnare.

Clafoutis con pere e cioccolato

Ingredienti

  • 400 g di pere abate
  • 50 g di cioccolato + 1 cucchiaio di gocce di cioccolato
  • 200 ml di latte
  • 200 ml di panna
  • 2 uova
  • 2 albumi
  • 150 g di farina
  • 125 g di zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia (semi)

Istruzioni

  • Tenete da parte mezza pera da mettere al centro della teglia, il resto tagliatelo a fettine e mescolatelo con 25 g di zucchero .Imburrate una teglia di 24/26 cm di diametro e versateci all'interno le pere (mettete la pera tagliata a metà al centro).
  • In una terrina setacciate la farina, unite il resto dello zucchero, i semi della bacca di vaniglia e un pizzico di sale. A parte sbattete le uova con gli albumi, versare il tutto nella terrina con la farina e mescolate bene. Unite un cucchiaio di gocce di cioccolato e aggiungete infine il latte e la panna. Mescolate bene e versate il composto sulle pere.
  • Cospargete con il cioccolato tagliato grossolanamente e infornate a 180°C per 50 minuti circa. Sfornate il clafoutis e lasciate intiepidire. Prima di servirlo, una spolverata di zucchero a velo.

Note

*Ricetta tratta e modificata dal blog di Giulia Antonini Peppen's Matter
*Lo stampo a cerniera lo trovate qui

Mi sono innamorata di questo dolce, è veramente facile da fare ed è molto versatile come vi ho scritto prima.

Si conserva 2/3 giorni in frigo coperto dalla pellicola trasparente. 

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi rifarla e fotografarla, seguimi su Instagram @juls_cooking_with_julia , taggami e condividi la tua creazione con l’hashtag #cookingwithjulia . Entrerai nella mia gallery!

Alla prossima!!

1 commento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.