Buongiorno amici!! oggi vi racconto della festa della dolcissima Sofia.

Per l’occasione ho preparato il tavolo dei dolci, il famoso Sweet Table, che nasce in Inghilterra ma che nel giro di pochi anni si è diffuso anche in Italia.

Gli sweet table sono il punto focale delle feste con buffet a tema, coordinate nei colori, nell’iconografia e nei regalini per gli ospiti.

Ma come si fa una sweet table?

Il tema deve essere ovviamente scelto dal festeggiato o come in questo caso dai genitori.

Per Sofia il tema era il rosa con stelle oro e rosa

Allestire la tavola, questo è uno dei primi passi da compiere dopo aver scelto il tema. Vi consiglio di utilizzare dei tavoli rettangolari che coprirete,  con una bella tovaglia o anche con il classico e pratico rotolo di carta. Scegliete dei colori chiari e in linea alla scelta della gonna da tavolo, così darete il giusto risalto anche agli addobbi. Per quanto riguarda quest’ultimi, i palloncini sono sempre la scelta migliore perchè decorano e riempiono lo spazio.  L’arco di palloncini, è molto semplice da montare e va posizionato al centro in base alla lunghezza del tavolo. 

Gli addobbi e le decorazioni come già accennato in precedenza, devono essere perfettamente in armonia con il vostro tema iniziale. 
La torta, deve trionfare al centro della tavola. Una torta dummy (finta) ricoperta di pasta di zucchero o anche una naked cake. L’importante è che sia coordinata con il tema, e non una semplice torta nostrana. Insieme a quest’ultima vengono poi preparati altri dolci: biscotti, muffin, cupcake, cake pop, marshmallow decorati, crostate, torte da forno che faranno da contorno alla torta.

Se volete potete inserire anche il salato ma anche questo deve essere presentato in ciotole e/o  piatti in linea con il tema scelto.

I dolci vengono serviti su piatti, vassoi, alzatine o ciotoline e devono essere sistemati in modo da creare il giusto equilibrio sulla tavola.
Partite posizionando gli elementi più bassi in primo piano fino ad arrivare a quelli più alti che andranno posti sul fondo.
Sul fondo va posizionata la torta al centro della tavola e dell’arco dei palloncini.
In questo caso ai lati della torta avevo posizionato delle alzatine bianche con muffin alla vaniglia e al cioccolato . Grazie al supporto della mia amica Antonella, ai lati delle alzatine c’erano dei succhi di frutta, delle tavolette di cioccolato e dei mini sacchetti personalizzati di pop corn.
Avendo a disposizione un tavolo molto lungo, abbiamo disposto i dolci tutti da una parte e il salato dall’altra parte. 
Non dimenticate le posate e gli accessori utili per potersi servire in autonomia.
Uno sweet table per definirsi tale deve avere varie tipologie di dolci diversi. Per l’occasione ho scelto dei dolci classici, proponendo anche dolci senza glutine e lattosio . Nella struttura che ha ospitato la festa, non era disponibile un frigorifero quindi ho preferito preparare dolci da forno e biscotteria secca, così da non incorrere in problemi.
 
Lo sweet table era composto da: 
Torta all’acqua bicolore 
Crostata di frolla all’olio al pistacchio con marmellata di uva fragola 
Chiffon cake agli agrumi – senza glutine 
Muffin alla vaniglia e al cioccolato (vedi sopra) 
Palline di torta al cioccolato – vegan 
succhi di frutta personalizzati 
tavolette di cioccolata personalizzate
sacchetti di pop corn 
Infine anche se sarete tanto impegnante nell’organizzazione non tralasciate la torta FINALE, quella ” vera” che sarà servita a tutti gli ospiti. 
La scelta è caduta sulla famosa cream tart , formata da lettere di pasta frolla, farcita con un velo di marmellata di limoni e della crema al mascarpone.
Se gli invitati sono molti, in questo caso 50, la sola cream tart non vi basta, vi consiglio di preparare una torta in teglia di supporto.
Quella di supporto era una torta preparata da due strati di pasta biscotto al limone farcita con marmellata di limoni e crema al mascarpone. 
Non possono mancare dei piccoli regali golosi per gli ospiti: 

Queste idee e linee guida vi aiuteranno nella realizzazione dello sweet table per ogni tipo di evento.

Fatevi una “to do list” in modo che possiate organizzarvi con i giusti tempi le diverse cose da preparare.

Tutto sarà perfetto e voi potrete godervi la festa senza ansie!!!

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.