Ingredienti per la pasta:
300 g di barbabietole rosse
250 g  di patate gialle
300 g di farina 00
sale fino q.b.
noce moscata q.b
Ingredienti per il condimento:
100 g di burro
acqua di cottura q.b.
prezzemolo fresco
scorza di limone q.b.
Procedimento: Lavare e lessare le patate con tutta la buccia in abbondante acqua fredda e un pò di sale (per evitare che la buccia si spacchi) per circa 30 minuti. Scolarle, lasciarle intiepidire, e sbucciarle. Passarle nello schiacciapatate ancora tiepide in una ciotola. Lavare bene le rape, sbucciarle e lessarle in acqua fredda per circa 40 minuti. Lasciarle raffreddare per poi frullarle. Versate la farina sulla spianatoia e fare una fontana, dove al centro verrà aggiunta la purea di barbabietola rossa e di patate, aggiungere il sale e un pizzico di noce moscata. Impastare velocemente con le mani e formare una palla.
*Se necessario aggiungere altra farina poca alla volta ma senza esagerare perchè minore quantità di farina utilizzate più gli gnocchi resteranno morbidi.
Versare sulla spianatoia un pò di farina, dividere l’impasto in pezzetti e formare dei cordoncini, passateli nella farina facendoli rotolare. Con un coltello tagliare i cordoncini ottenuti formando dei pezzetti di circa 3 cm di lunghezza che verranno lasciati sulla spianatoia ad asciugare.
*Infarinare leggermente gli gnocchi per evitare che si attacchino tra loro.
In una padella far sciogliere a fuoco dolce il burro, aggiungere il prezzemolo fresco tritato, insaporire il tutto e mettere da parte. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata fino a quando non verranno ” a galla”, scolarli con un mestolo a fori e versarli direttamente nella padella del condimento. Rimettere la padella sul fuoco insaporire gli gnocchetti aggiungendo anche un paio di cucchiai di acqua di cottura. Prima di servirli una spolverata di scorza di limone.
* Per evitare che gli gnocchi si attacchino in cottura aggiungere nella pentola dell’acqua un filo d’olio e.v.o. 
*Gli gnocchi appena fatti possono essere conservati in freezer in sacchetti, consiglio di congelarli prima su dei vassoi per un paio d’ore e poi riporli in sacchetti Cuki. 

Con questa ricetta vi saluto, Cooking with Julia va in ferie e riaprirà la cucina dopo Ferragosto.
Buone vacanze!!!
Alla prossima e bon appettit!!

2 commenti

  1. La barbabietola mi affascina sempre per il suo colore e mi scoraggia al tempo stesso per la sua dolcezza…in effetti questi gnocchetti mi sembrano proprio da provare!
    Buone vacanze!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.