Questo dolce è il ricordo di un week end bellissimo alla Boscolo Etoile a Tuscania.
E’ stato uno dei dolci fatti con le altre favolose Bloggalline e questa è la mia versione.
Ingredienti per il biscuit integrale:
160g di tuorlo
160g di farina integrale
40g di fecola
240g di albumi
200g di zucchero
Procedimento: In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero, unire la farina e la fecola setacciati. Montare a neve ferma gli albumi e aggiungerli all’impasto, mescolando dal basso verso l’alto. Foderare una teglia di carta forno e accendere il forno a 220°. Versare l’impasto e stenderlo bene sulla teglia. Infornare per 5/10 minuti, sfornare e lasciare raffreddare. Con un coppapasta ricavare dei dischi considerando due dischi a porzione.

Ingredienti per la base semifreddo:
130g di zucchero + 45g di acqua
125g di tuorlo + 32g di zucchero 
termometro alimentare
Procedimento: Montare i tuorli con lo zucchero nella ciotola della planetaria. Nel frattempo in un pentolino portare a bollore lo zucchero con l’acqua, fino al raggiungimento di 121°. Versare immediatamente mentre sta ancora  montando, lo sciroppo nei tuorli e montare fino a raffreddamento.
Ingredienti per la crema di ricotta:
 300g di ricotta
300g di panna
3 cucchiai di uvetta ammollata in un bicchiere di rum 
11 g di gelatina alimentare in polvere o 2 fogli di gelatina alimentare 
Procedimento: Mettere in ammollo l’uvetta nel rum il giorno prima. In una ciotola setacciare la ricotta e unire l’uvetta strizzate bene. Sciogliere la gelatina in fogli in 1 cucchiaio di latte e lasciar raffreddare. Aggiungere alla crema di ricotta e uvetta la base semifreddo precedentemente preparata. Aggiungere la gelatina sciolta fredda e infine la panna montata. 
Assemblaggio: nel coppapasta inserire il nastro di acetato per dolci, sarà molto comodo per il servizio del dolce. Inserire il disco di biscuit, la crema riempiendo fino al bordo del coppapasta e finire con il disco di biscuit. Riporre in freezer per una notte. 
Per la decorazione di caramello ho sciolto dello zucchero bianco e con una forchetta su un foglio di carta da forno ho “schizzato” il caramello. Ho conservato le decorazioni in un contenitore ermetico in freezer.
Alla prossima e bon appetit!!!

5 commenti

  1. Giulia…. questo è un capolavoro!!!! Mi piace moltissimo! Ho letto ogni passaggio come se le mie mani già lo stessero eseguendo. Meravigliosa…..
    Brava, davvero brava.

  2. Ussignur che voglia mi fai venire, uno perché ripenso a quel favoloso weekend e due perché il dolce è veramente un piccolo capolavoro! Un abbraccio, Cri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.