Quando devo provare dei classici della pasticceria mi affido ai migliori, provo e riprovo finché non né esco non dico vittoriosa ma almeno soddisfatta. Per questi bignè ho ripreso la ricetta di Luca Montersino. Vi riporto ingredienti, procedimento e alcuni suggerimenti.

Ingredienti per circa 30 bignè:
185 g di acqua
165 g di burro
175 g di farina
25 g di latte intero
250 g di uova
un pizzico di sale
Procedimento: Mettete a bollire, in una pentola dal fondo molto spesso, acqua, burro, sale e latte. *Per sciogliere al meglio il burro è bene immergere il panetto tagliato a fette, l’acqua non deve raggiungere l’ebollizione sennò si rischia l’evaporazione e lo sbilanciamento della ricetta. Versate tutta la farina. *la farina va incorporata al burro fuso in acqua versandola in un colpo solo, altrimenti potrebbe creare dei grumi. Lasciate asciugare il composto sul fuoco. Trasferite l’impasto in planetaria con il gancio a foglia e lasciate girare per 1 minuto. Aggiungete le uova un po’ per volta e lasciate incorporare bene. Mettete il composto ottenuto in una sacca a poche. *la pasta dei bignè deve avere una consistenza simile a quella di una crema, ma non troppo liscia. Se il vostro impasto è troppo rappreso, per rimediare basta aggiungere dell’altro uovo. Con l’aiuto della sacca, modellate i bignè su teglie imburrate e cuocete in forno a 220° C per 15/20 min.
*nella cottura dei bignè ricordate di non usare la carta da forno per rivestire la teglia, altrimenti il bignè non lieviterà bene e farà una pancia sulla base; se la teglia è imburrata, invece, l’impasto rimarrà aderente al fondo e si gonfierà in altezza.
Alla prossima e bon appetit!!

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.