Di solito nella mia famiglia la preparazione delle castagnole spetta a nonna mary, è tradizione, lei appena finisce il periodo natalizio già la vedi che comincia a chiedere…”ma siamo già nel periodo di carnevale?? “quando comincia??” ” e mò se non ci penso io fare due castagnole chi le fa’!?! “. Quest’anno ho provato anche io, anche perchè visto che nel mio blog non avevo ancora postato una ricetta e condivisa con voi. Volevo fare delle castagnole morbide e non secche e così vedendo tra vari blog sono capitata da Antonella,  lei le aveva fatte ripiene e più grandi, io le volevo fare classiche e mignon, quindi ecco la mia ricetta modificata e buon carnevale!

 

Ingredienti:
250 g farina 00
2 uova intere
50 g  zucchero semolato
40 g burro fuso
vanillina 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
buccia grattuggiata di un limone
mezza bustina lievito in polvere
2 cucchiai di liquore malaga  cognac
sale
1l di olio per friggere
zucchero semolato per spolverare
Procedimento: Setacciare la farina con il lievito e il sale. Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria e con il gancio a foglia amalgamare il composto. Per chi non avesse la planetaria formare una fontana con la farina su una spianatoia e unire poco alla volta tutti gli ingredienti, aiutandovi con un tarocco impastate fino a creare una palla. Mi raccomando deve essere molto elastica e non appiccicosa. Lasciare riposare per 30 minuti. Scaldare l’olio per friggere e tagliare la pasta come si fa con gli gnocchi, formate delle palline e friggere fino a doratura.
Alla prossima e bon appetit!!!

3 commenti

  1. Io ogni volta che arriva carnevale sto sempre a dieta e sbavo letteralmente dietro a castagnole e frappe… un po' di più davanti alle castagnole, che già con il loro aspetto mi conquistano… Sono bellissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.