Siete pronti per una raffica di ricette a base di zucca???!!!
Cominciamo con questa marmellata della mia amica Tiziana, era una di quelle ricette nel cassetto…dolce e particolare da regalare.
Per questa marmellata vi serve:
 
2 kg di polpa di zucca
850 gr di zucchero
il succo di un limone
150g di granella di mandorle
1 mela per addensare
Procedimento: ho privato la zucca della buccia e dei semi e l’ho tagliata a cubetti, sbucciato la mela e tagliata a pezzetti. Ho  unito la polpa della zucca e della mela* in un mixer e le ho sminuzzate.
Ho messo il composto in una ciotola capiente e l’ho coperto con lo zucchero e il succo di limone, mescolato e chiuso ermeticamente a riposare una notte. Ho trasferito il composto in una pentola di acciaio con il fondo spesso e ho incominciato a cuocerla per circa 1 ora e mezza
a 3/4 di cottura ho aggiunto la granella di mandorla e ho terminato la cottura, facendo di tanto in tanto la prova piattino fino a consistenza desiderata
ho sterilizzato nel frattempo i vasetti in forno a 100° per 15 minuti e li ho lasciati raffreddare.
Terminata la cottura ho invasato e ho capovolto i vasetti per creare il sottovuoto.
 
*la mela l’ho utilizzata per fare addensare meglio la confettura, così ho evitato di utilizzare gli addensanti come il Fruttapec.
 
Alla prossima e bon appetit!!

12 commenti

  1. Vai, spara tutte le ricette, perché io adoro la zucca !!!
    Buonissima l'dea di questa marmellata 🙂 Un abbraccio !

  2. Non mi sembra di aver mai visto prima la marmellata di zucca, mi ispira proprio tanto, amo la zucca e farci una marmellata sarebbe fantastico, chissà quanto è buona!

  3. Speciale e stratosferica! Cioè, mi stai obbligando a farla per capre quello che potrei perdermi?!!? Che goduriaaaaaaaaaaaaa!!!

  4. Autunno uguale zucca ! Bella foto e buona la confettura , colorata e originale !

  5. Io ho appena finito di fare foto ad una marmellata… anche nella mia ci sono le mandorle… 😉
    Aprire questi vasetti rende migliore la colazione… ho voglia di farne tanti tanti tanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.